Domanda di equipollenza di titoli di studio stranieri e documentazione da presentare

Al momento di compilare la domanda di equipollenza di titoli di studio possono sorgere dei dubbi riguardo ai documenti da presentare. Esaminiamo il fac-simile di domanda di equipollenza.

Fotocopia autenticata e traduzione giurata del titolo di studio

Nel punto 1. si richiede la “fotocopia autenticata e traduzione giurata del titolo di studio”.

Questo significa che la fotocopia del titolo di studio deve essere autenticata o certificata, in pratica serve una copia conforme. Questa si può ottenere in comune portando una fotocopia o da un notaio.

Una volta ottenuta la copia autenticata, questa deve essere tradotta e tale traduzione deve essere una traduzione giurata fatta in tribunale da un traduttore professionale.

Per fare la traduzione giurata o traduzione asseverata il traduttore deve tradurre integralmente tradotti (anche i timbri), compilare un verbale di giuramento e pinzare assieme originale, traduzione e verbale di giuramento, andare in tribunale per il giuramento davanti al funzionario giudiziario. Su ogni documento viene richiesta dal tribunale una marca da 16,00€ (ogni 4 pagine di traduzione compreso il verbale di giuramento).

Documentazione relativa i programmi di corso e di esame finale, tradotti e legalizzati

Nel punto 2. si richiede la “documentazione relativa i programmi di corso e di esame finale, tradotti e legalizzati”.

Qui sorge un dubbio sulla parola “legalizzati”. Legalizzato significa mettere la legalizzazione, che è la certificazione della firma sul documento.

In questo caso però “tradotti e legalizzati” indica il procedimento di traduzione giurata indicato al punto 1 sopra.

Dichiarazione di valore

Nel punto 3. si richiede la “dichiarazione di valore”.

La dichiarazione di valore è un documento che attesta il valore di un titolo di studio conseguito in un sistema di istruzione diverso da quello italiano. È redatta in lingua italiana e rilasciata dalle rappresentanze diplomatiche “competenti per zona”, vale a dire le più vicine alla città in cui si trova l’istituzione che ha rilasciato il titolo straniero. Trovate le indicazioni per ottenere la dichiarazione di valore del vostro titolo straniero al seguente link https://www.miur.gov.it/dichiarazione-di-valore.

La dichiarazione di valore è un documento che attesta il valore di un titolo di studio conseguito in un sistema di istruzione diverso da quello italiano. È redatta in lingua italiana e rilasciata dalle rappresentanze diplomatiche “competenti per zona”, vale a dire le più vicine alla città in cui si trova l’istituzione che ha rilasciato il titolo straniero. Trovate le indicazioni per ottenere la dichiarazione di valore del vostro titolo straniero al seguente link Dichiarazione di Valore.

Nel sito si specifica che per ottenere la dichiarazione di valore i documenti devono avere la apostille/legalizzazione (si tratta della certificazione della firma sul documento).

Ogni paese straniero ha le sue procedure per ottenere la apostille/ legalizzazione. Di norma tra paesi della Comunità Europea non è necessaria tale certificazione, ma è sempre meglio verificare chiamando l’ambasciata/consolato che dovrebbe rilasciare la dichiarazione di valore.

Per quanto riguarda il Regno Unito, trovate le indicazioni per ottenere la Apostille al seguente link https://www.gov.uk/get-document-legalised

I punti seguenti della richiesta di equipollenza non presentano particolari dubbi.

Per la traduzione giurata del tuo titolo di studio chiama il +39 3496661746 o manda una mail con la tua richiesta a giuliana.bonifacio@gmail.com.

Posso fornirti il servizio anche se risiedi all’estero.